Che dire?
Ho passato una Pasqua di merda… letteralmente! T.T
Io e mia madre abbiamo avuto una probabile intossicazione alimentare e solo in questi ultimi giorni stiamo davvero meglio.
Altro che cioccolata e dolci (che d’altronde a me non piacciono tanto xD).
Ecco perché l’articolo arriva in ritardo…
Sono giustificata, no? *-*

Comunque, iniziamo a parlare del fatto che ho finalmente acquistato un eReader. Precisamente un Kobo Aura. (E per ora mi trovo molto bene :D)
Ora comincerò ad addentrarmi nel mondo degli eBook, soprattutto per leggere libri di autori emergenti, in caso fossero disponibili in formato digitale.
Il primo eBook che ho letto è stata l’antologia Occhi di Drago pubblicato dalla Gainsworth Publishing. Esso nasce da un contest letterario indetto dalla casa editrice appena citata. Trovate il link del bando del contest (ormai scaduto, ovviamente) qui: CLICK!

L’antologia, ovviamente fantasy, contiene otto racconti il cui tema principale sono la comparsa di un drago (che può essere il protagonista o anche no, a discrezione dell’autore), concentrandosi soprattutto sul suo profondo sguardo. Otto sguardi, di otto draghi con diverse storie fantastiche.
Il libro, accessibile a un prezzo ridicolo (davvero, è a un prezzo di un gelato), è disponibile in vari store online, tra cui quello della stessa casa editrice. Non avete scuse per non acquistarlo, in quanto vale davvero la pena leggerlo. L’unica vera pecca è che finisce presto.
Devo dire di essere rimasta piacevolmente sorpresa, senza però dubitare dell’abilità degli autori di questi racconti. Adoro i draghi e qui mi sono state presentate storie per niente banali, ognuna molto diversa dall’altra con personaggi particolari, che appaiono per poco (la durata del racconto), ma davvero intensi. Soprattutto con alcuni racconti sono rimasta sorpresa quando, senza accorgermene, sono arrivata alla fine. Erano talmente avvolgenti, ben strutturati, con personaggi affascinanti e caratterizzati ottimamente, che avrei voluto leggerci un romanzo e non un breve racconto.
Sono sincera quando dico che non c’è un racconto che non mi sia piaciuto. Ho di certo preferito alcuni rispetto ad altri, ma in generale li ho adorati tutti.
Ora vi faccio l’elenco dei racconti presenti e dei loro autori, in ordine di come appaiono nel libro:

  • I mostri giunti dal cielo di Stefano Cariddi
  • Le rovine di Federica Soprani
  • Drago da taschino di Ilaria Pasqua
  • Sognatrice di Lorenzo Franchi
  • Il giudizio di Cinzia Ferrara
  • Occhi di drago di Mario Pacchiarotti
  • Il colore della guerra di Ester Trasforini
  • La domanda di Frey di Martina Scagnolari

I racconti, che tra tutti, mi hanno colpito di più sono stati: Sognatrice, Il colore della guerra e La domanda di Frey. Ma, ripeto, sono tutti quanti dei racconti davvero di ottimo livello. Belli, scritti bene e davvero molto profondi. Questi tre che ho nominato hanno semplicemente catturato qualcosa che fa parte dei miei gusti personali, qualcosa di molto soggettivo.
Sinceramente ora non saprei che altro aggiungere.
Di fare una recensione approfondita non me la sento, non ne sarei capace.
Concludo semplicemente consigliandovi di acquistare questa antologia, perché merita di essere letta e il prezzo è davvero ridicolo.

 

 

[Shiki]
Annunci
commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...